“Don’t be afraid, just play the music”

Valdobbiadene Jazz 2019

Auditorium C.Piva
1 Marzo 2020 — ORE 16:30
IL JAZZ VA AL LICEO

LICEI IN JAZZ

LICEO ISISS VERDI
LICEO MUSICALE
MARCONI
LICEO MUSICALE
GIORGIONE

Immagine musica Isiss Verdi 1

IL JAZZ VA AL LICEO

 

Durante questo concerto, i protagonisti saranno i ragazzi di tre licei della provincia di Treviso: l’ISISS “G.Verdi” di Valdobbiadene, il Liceo Musicale Marconi di Conegliano ed il Liceo Musicale Giorgione di Castelfranco Veneto 

 

ISISS “G.Verdi” Valdobbiadene

Per l’evento Valdobbiadene Jazz Young&School si esibiranno due formazioni per pianoforte a quattromani con il supporto delle percussioni. Gli esecutori, alunni dell’Isiss “G.Verdi” di Valdobbiadene, frequentano i corsi musicali promossi dall’Istituto medesimo. I brani proposti, tratti dal repertorio classico e jazz, saranno eseguiti nella trascrizione jazzistica per duo pianistico.

 

Liceo Musicale Marconi

L’Ensemble Jazz del Liceo Musicale G. Marconi di Conegliano, guidato dal vibrafonista e percussionista Luigi Vitale, è formato da studenti di quarta e quinta che in questi anni si sono distinti per le loro qualità tecniche strumentali e per la passione verso la musica jazz. La formazione con la line up di tromba e sax ricorda le atmosfere Hard Bop degli anni 50′ e 60′ del Novecento sostenute da contrabbasso batteria e vibrafono che si sostituisce al pianoforte. Maggiore eleganza è data infine dall’inserimento del violino e dalla voce che renderà omaggio alla grandissima Sarah Vougan.

 

Liceo Musicale Giorgione parteciperà alla rassegna con due ensemble: “Taskim” – docenti Claudio Marchetti e Miranda D.V. Cortese e “Combo” – docente Sonia Fontana

 

Taksim è una delle grandi piazze pulsanti di Istanbul situata nella zona europea della città, punto d’incontro tra Oriente e Occidente e centro propulsore delle nuove generazioni proiettate verso un nuovo futuro di conoscenza e di apertura culturale. 

Taksim al Liceo Musicale Giorgione è una formazione che vuole indagare differenti repertori nell’unione di linguaggi espressivi risalenti in origine alla musica del Mediterraneo e ai suoi compositori. E’ composta da 15 ragazzi del triennio con 2 clarinetti, 1 clarinetto basso, 3 sax (baritono, tenore/contralto, soprano), 2 flauti traversi, 1 marimba, 2 pianisti, 1 batteria e 2 percussioni (glockenspiel, congas, timbales). 

 

Combo – Questa formazione nasce dall’esigenza di coniugare l’attività di uno dei laboratori della classe di  canto con un progetto di formazione musicale di alcuni strumentisti attraverso un repertorio moderno, particolarmente legato al pop / jazz. 

 Il “laboratorio vocale del triennio”  è formato da 9 cantanti e ha come obiettivo l’affinamento delle competenze nell’ambito della coralità moderna.

 La band (basso, chitarra, tastiera e batteria) che è coadiuvata da una sezione fiati, è un’opportunità per gli studenti per sperimentare linguaggi moderni, scambiarsi abilità acquisite e “fare musica” in modo creativo. 

Ingresso libero